Ihre Browserversion ist veraltet. Wir empfehlen, Ihren Browser auf die neueste Version zu aktualisieren.

Chiedi Aiuto!

Non sei il/la colpevole!
Non importa quale specie di violenza o maltrattamento hai dovuto subire. Tu non sei colpevole del fatto che sei stato maltrattato o violentato. In ogni caso di abuso o violenza la responsabilità e unicamente della persona che maltratta e violenta.
Non sei solo/a!
Il 10% dei minori nelle famiglie svizzere viene picchiato, 3000-4000 giovani subiscono e sono ogni anno vittime di abuso sessuale nell'ambito sportivo e nel tempo libero. Quanti bambini e giovani subiscono nell'ambito scolastico e sportivo violenze psichiche e abusi sessuali? In ogni caso sono tanti e di diversi strati sociali. Non sei solo/a con le tue esperienze!
Può spezzare il tuo "silenzio" e rivelare i tuoi "segreti sgradevoli"!

Il silenzio delle vittime é la migliore protezione per i colpevoli. Spesso vengono convinte le vittime dai loro aguzzini a tenersi per se i loro "segreti" comuni. La paura di tradire i colpevoli o che nessuno crederà l'accaduto può essere enorme. Ti riguarda? Allora è importante sapere che ti è possibile parlare dell'esperienza e far finire violenze e abusi contro di te. Solo cosi puoi far nascere prove e dimostrare la colpevolezza per poi bloccare la situazione.

Provaci in continuazione!
Tante di queste vittime devono raccontare parecchie volte l'accaduto e cercare aiuto prima di trovare qualcuno che gli crede.
Dove trovare comprensione e dove ricevere aiuto!
Confidati con un adulto, amico o amica e consulta un ufficio di consulenza. Queste persone comprendono le tue paure e preoccupazioni, ti consiglieranno e ti aiuteranno a trovare soluzioni. Indirizzi su ufficio di consulenza li troverai sull'elenco telefonico o cliccando indirizzi
Hai diritto a cercare e ricevere aiuto!
Non intimidirti in caso di urgenza a chiedere aiuto a persone nella strada, sul tram, nel bus, a un maestro o qualsiasi altra persona. Hai diritto ad aiuti e consigli, indipendentemente da cosa e come hai vissuto la situazione.